Progetto Sport

progetto sportTutti sappiamo quanto sia importante la pratica sportiva nella crescita dei ragazzi, sopratutto nella delicata fase dell’adolescenza.

Lo sport infatti insegna a confrontarsi con la propria personalità, con i propri limiti, aumenta l’autostima…. Fa bene al proprio corpo che si sta trasformando.

Dopo parecchi anni in cui c’è stata un po’ di titubanza, ora alcuni studi hanno evidenziato il fondamentale ruolo dello sport anche nel corso di cure oncologiche. Per i ragazzi malati, infatti, lo sport è fonte di distrazione, svago e divertimento e molto altro. E’ però anche uno strumento attraverso cui i ragazzi prendono consapevolezza del loro corpo.

E’ dunque necessario che la pratica sportiva non venga interrotta nel momento in cui gli adolescenti sono sottoposti a chemioterapia o altri trattamenti in ospedale ma che, al contrario, venga incoraggiata.

Sulla base di questi presupposti,nel 2011, nasce all’interno della Pediatria dell’Istituto dei Tumori di Milano, il Progetto Sport in cui i bambini e gli adolescenti hanno la possibilità di fare attività sportiva in una piccola palestra appositamente costruita in reparto, sotto la supervisione di fisioterapisti professionisti e insegnanti di scienze motorie.

Accanto all’attività indoor, ai ragazzi viene offerta la possibilità di partecipare ad uscite in barca a vela a Colico (sul lago di Como), organizzate con la collaborazione de IL PROGETTO DEL VENTO.

L’obiettivo delle uscite è fondamentalmente quello di far trascorrere ai ragazzi giornate all’aria aperta in cui possano sentirsi bene a contatto con i loro coetanei, in un contesto divertente e stimolante.

Il tutto ovviamente avviene nel completo rispetto dei protocolli di cura.

Chi è meno acquatico ma ama ugualmente il brivido e l’avventura, può cimentarsi nell’arrampicata sportiva. Questa attività è stata di recente inserita nelle proposte de IL PROGETTO DEL VENTO, grazie al fondamentale ed entusiastico appoggio della Palestra Rockspot di Pero (Mi). Si tratta della struttura più grossa d’Europa.

Nel corso dell’anno vengono programmati incontri spot, in cui tutti possono avere un primo assaggio di questo sport, in totale sicurezza e divertimento. E’ un’ esperienza sicuramente da provare!

Il Progetto Sport è coordinato dal Dott. Filippo Spreafico e da Michele Murelli ed è sostenuto dall’Associazione  Bianca Garavaglia Onlus.

Mercoledì 18 novembre al Centro Sportivo Crespi di Milano
prenderà il via una nuova attività organizzata all’interno del Progetto Sport con la collaborazione del Progetto Del Vento. Un quadrangolare di calcio in cui si scontreranno squadre costitutite da ragazze e ragazzi dell’oncologia Pediatrica dell’Istituto dei Tumori, medici, genitori…. Anche gli istruttori del Progetto Del Vento parteciperanno con una loro squadra!

L’idea è che, dopo questo primo appuntamento, possano nascerne altri fino a costruire un vero e proprio torneo di calcio, in cui vengano coinvolte squadre di ragazze e ragazzi delle varie oncologie pediatriche di tutta Italia.

Ci saranno premi per tutti i giocatori, ma a vincere sara sicuramente il divertimento!!!

Vi aspettiamo numerosi!

Maggiori informazioni cliccate qui

Share This